Incassi e social: una coppia perfetta

checcozalone

Sempre più analisi di mercato, soprattutto negli Stati Uniti, mettono in correlazione la popolarità sui social degli attori e il loro valore di mercato. Certo, non si tratta di una scienza esatta, ma è comunque utile e importante monitorare il fenomeno anche in Italia.

Iniziamo dal re dei social. E degli incassi. Con Checco Zalone, le due cose coincidono, visto che non solo da anni è il protagonista di film che battono diversi record (ultimi quelli di Quo vado? e Sole a catinelle), ma anche quello che domina su Facebook, con circa 2,6 milioni di like sulla sua pagina ufficiale e in testa alla classifica (che trovate in fondo a questo articolo) dei dieci attori più popolari su Facebook.

Ma il comico pugliese non è l’unico che concilia perfettamente il successo in biglietti venduti e l’attenzione ricevuta online. E’ il caso anche di Ficarra e Picone, che recentemente hanno ottenuto il maggiore successo della loro carriera grazie a L’ora legale (in grado di battere anche l’ultimo episodio di Star Wars) e che figurano al quarto posto della classifica dei social, con più di 1,4 milioni di like, per una pagina in cui il duo comico non solo promuove il suo lavoro, ma anche importanti iniziative sociali.

Vanno in coppia invece Christian De Sica ed Enrico Brignano, recenti protagonisti di Poveri ma ricchi, la commedia italiana che si è comportata meglio durante le ultime feste di Natale. De Sica, che ultimamente è stato protagonista anche di Vacanze ai Caraibi e La scuola più bella del mondo, può vantare quasi 1,2 milioni di like alla sua pagina. Anche più alto il dato di Enrico Brignano, in grado di incassare bene con film come Tutte lo vogliono e Stai lontana da me, e che ha conquistato quasi 1,5 milioni di fan su Facebook. A proposito di partner artistici di De Sica, anche Massimo Boldi, uno dei comici più popolari degli ultimi trent’anni, ottiene grandi consensi su Facebook, con più di 800.000 like.

Sicuramente, un’altra grande storia di successo è quella di Aldo, Giovanni e Giacomo, che negli ultimi vent’anni sono stati protagonisti di alcuni dei maggiori successi in assoluto del nostro cinema, come Così è la vita e Chiedimi se sono felice, e che figurano al secondo posto nella classifica dei social con 1,8 milioni. Nel loro caso, il loro seguito su Facebook dimostra come il rapporto di affetto più che ventennale con i fan rimane sempre tale, anche se recentemente al cinema hanno fatto un passo falso, Fuga da Reuma Park, l’unico loro titolo che non ha brillato al botteghino.

I casi particolari
Nella top ten, ci sono anche due casi diversi. Terence Hill è l’unico che ormai non fa più cinema, ma la popolarità conquistata negli anni settanta e ottanta (soprattutto in coppia con Bud Spencer) e confermata dai suoi personaggi televisivi (gli unici in grado di sfidare gli ascolti de Il commissario Montalbano), gli permette di avere quasi 1,2 milioni di fan sulla sua pagina. Merito, anche, di una serie di bellissime foto d’epoca, che ci riportano all’epoca d’oro del western all’italiana.

Decisamente differente il caso di Maccio Capatonda, che della top ten è sicuramente quello che deve maggiormente la sua popolarità a Internet, anche per via delle sua fortunate parodie. Il suo forte seguito sui social (attualmente, più di 900.000 fan su Facebook) ha sicuramente contribuito al successo del suo primo film, Italiano medio.

Cosa capiamo da queste informazioni? Considerando che ci sono artisti che non ottengono risultati sui social all’altezza della loro popolarità, si capisce che anche gli attori di maggiore successo non possono limitarsi a trasformare questi spazi in dei ‘cartelloni pubblicitari’, ma trovare un dialogo con gli appassionati in maniera sincera e originale.

E’ poi interessante notare come molti nomi storici utilizzino le loro pagine per riproporre clip e ricordi del loro passato. In questo modo, una pagina Facebook permette a un fan di poter godere di alcuni momenti cult a cui è particolarmente affezionato e ravviva un rapporto con gli spettatori che magari è iniziato dall’infanzia (si pensi, in particolare, a Terence Hill).

Inutile dire che molti di questi artisti, non si limitano solo al mondo del cinema, ma devono una fetta importante della loro popolarità alla televisione. E alcuni sono spesso impegnati a teatro, un ottimo modo di confrontarsi con il pubblico da vicino. Insomma, la loro multimedialità è perfetta per Facebook (o, nel caso di tanti interpreti giovanissimi, su Instagram, dove magari ottengono anche risultati migliori rispetto quallo che avviene sulla creatura di Mark Zuckerberg).

Insomma, è sempre più importante per questi artisti avere una forte presenza sui social. Anche se, a dire il vero, non bisogna dimenticare…

Gli assenti
Nonostante i social siano sempre di più un’esigenza per iniziare a farsi conoscere (prima) e mantenere un rapporto costante con il pubblico (dopo), ci sono anche delle star che ne fanno a meno. Per esempio, Alessandro Siani in questi anni è stato il comico che ha ottenuto i maggiori incassi dopo Zalone, grazie a pellicole come Si accettano miracoli e Il principe abusivo, ma non ha una pagina ufficiale. Lo stesso avviene per Paola Cortellesi, che nonostante sia stata protagonista in questi anni di pellicole campione d’incasso come Un boss in salotto e Scusate se esisto!, preferisce non esserci, tanto da mettere in guardia dalle imitazioni in questo video su Youtube. Curiosamente, anche Antonio Albanese, che assieme alla Cortellesi ha partecipato al recentissimo Mamma o papà, non è presente su Facebook. Vedremo se cambieranno idea in futuro…

 

I dieci attori più popolari su Facebook

1 – Checco Zalone  2.597.558 fan
2 – Aldo, Giovanni e Giacomo  1.795.062  fan
3 – Enrico Brignano  1470957 fan
4 – Ficarra & Picone  1433760 fan
5 – Christian De Sica  1.180.621 fan
6 – Claudio Bisio  1.002.567 fan
7 – Terence Hill  1.186.085 fan
8 – Maccio Capatonda  930.446 fan
9 – Raul Bova  897.239 fan
10 – Massimo Boldi 803.714 fan