Al via la nuova funzionalità di Instagram che permette di pubblicare da desktop

pubblicazione desktop

Novità in arrivo per il colosso di Zuckerberg: stiamo parlando della possibilità di pubblicare i contenuti su Instagram tramite il desktop. Si tratta di una funzionalità tanto attesa in quanto finora si poteva solo utilizzare degli strumenti (a pagamento) per poter pubblicare contenuti sulle piattaforme social.

pubblicazione desktop

A breve, collegando l’account Instagram alla pagina Facebook e tramite il Creator Studio (lo strumento di Facebook Page Management che permette di gestire i contenuti e i messaggi delle pagine e analizzare gli insight), sarà possibile attivare questa nuova funzionalità. Facebook Business fornisce una guida sui passaggi da eseguire per poter usufruire della funzione. Ci sono però delle premesse e delle considerazioni da fare:

  • per collegare l’account Instagram alla pagina Facebook, è necessario passare alla versione Business del profilo
  • la nuova funzionalità è in roll-out e quindi non è attiva per tutte le pagine
  • è possibile pubblicare contenuti su Instagram e video su IGTV, ma non ancora le stories; inoltre alcuni filtri, effetti o adesivi potrebbero non essere disponibili in Creator Studio.

Non sappiamo ancora quali saranno le reali funzioni che verranno implementate con questo passaggio, ma sarà un passo in più che si attua in quel processo di unificazione del mondo Zuckerberg.

Fonti:

Instagram, finalmente è possibile pubblicare da desktop di Veronica Gentili

Rivoluzione Instagram: inizia il test di rimozione del numero di Like sui contenuti

like Instagram

Anticipato da Mark Zuckerberg alla Conferenza per gli sviluppatori di Facebook a San Josè e partito inizialmente in Canada, il test che nasconde il numero di Like sulla piattaforma Instagram arriva anche in Italia: il tasto Like non verrà rimosso ma non sarà visibile pubblicamente il numero dei Mi Piace che possono essere verificati soltanto dal creatore del post.

like Instagram

Si tratta di un grande cambiamento, soprattutto per quella fascia di utenti che fanno di Instagram, una vero e proprio lavoro. Secondo Tara Hopkins, Head of Public Policy EMEA di Instagram, lo scopo è quello di “aiutare le persone a porre l’attenzione su foto e video condivisi e non su quanti Like ricevono”; per la Hopkins solo in questo modo l’esperienza sul social può migliorare. Anche Vincenzo Cosenza, Responsabile marketing di Buzzoole, afferma che gli influencer, in particolare quelli più piccoli, possono beneficiare di questo cambiamento in quanto l’audience non sarà più influenzata dal numero di Like su un determinato contenuto. Inoltre le aziende potrebbero iniziare a porre più attenzione ad altre metriche come la reach (cioè il numero effettivo di persone raggiunte con il contenuto pubblicato), le visualizzazioni, il numero di condivisioni o di commenti.

Non sappiamo ancora quali saranno gli effettivi risvolti (positivi o negativi) di questo cambiamento, ma la notizia ha sicuramente creato subbuglio tra gli influencer. Non ci resta che aspettare per vedere se il test avrà successo o meno.

 

Fonti:

Niente più like su instagram: anche in Italia parte il test di i-D Staff

Niente più Like visibili a tutti sotto i post. La svolta ‘liberatoria’ di Instagram di Alessandro Frau

Instagram nasconde i ‘Like’, al via test in Italia di Redazione ANSA

Instagram introduce il formato orizzontale per IGTV

IGTV

Instagram sta ancora cercando la ricetta giusta per IGTV, il servizio che permette agli utenti di guardare video più lunghi di 60 secondi lanciato quasi un anno fa.

Nel tentativo di incrementare l’utilizzo di IGTV, Instagram ha cambiato il design originale che supportava solamente i formati vertical. Infatti, il social network ha introdotto un design più user friendly che supporta un formato orizzontale dei video in modalità landscape.

La scelta di Instagram ha senso pure da un punto di vista strategico, andandosi a posizionare come competitor di YouTube. Tuttavia, tale formato ancora non prevede monetizzazione, almeno per ora. Infatti, diversi rumor annunciano che Instagram è al lavoro per implementare l’advertising anche per questo formato per permettere ai creator di IGTV video di monetizzare con tali contenuti. A supporto di questi rumor c’è stata l’introduzione, lo scorso febbraio, della possibilità per i creator di inserire nel proprio feed dei post con preview dei loro IGTV video.

I video in formato orizzontale caricati su IGTV saranno mostrati di default in formato vertical. Per passare alla modalità landscape l’utente dovrà selezionare tale modalità e ruotare il proprio smartphone per guardare il video in full screen.

Il supporto di video orizzontali per IGTV è stato richiesto da molti utenti e creator. Infatti, questa nuova feature permetterà agli utenti di creare contenuti nel formato che si adatta meglio alle loro esigenze. Alcune tipologie di contenuti, infatti, non potrebbero performare al massimo in formato vertical. I video in formato vertical funzionano al meglio per i creator che intendono utilizzare un approccio più “vicino e personale”, mentre quelli in formato orizzontale performano meglio quando ci sono più persone nello stesso video e per i così detti high-motion content, come la danza e gli sport.

 

 

Fonte: “Instagram’s IGTV Adds Support for Horizontal Videos – but Still No Monetization” di Todd Spangler.

Instagram: in arrivo i “Branded Content Ads”

Influencer

La scorsa settimana Instagram ha implementato una nuova funzione che permette agli inserzionisti di promuovere i contenuti organici brandizzati degli influencer per raggiungere un pubblico più ampio. Grazie al nuovo tool, gli influencer avranno una nuova opzione grazie alla quale permetteranno ai propri business partner di promuovere i propri post.

I brand avranno accesso ad un pool di utenti maggiore, inclusi coloro che non seguono né l’influencer, né il brand. Prima di questa nuova feature, i brand, potevano raggiungere esclusivamente i follower dell’influencer il cui post veniva sponsorizzato. Adesso, invece, sarà possibile targetizzare un numero maggiore di utenti, andando a beneficiare e dare maggior visibilità sia all’influencer che al brand in questione, sfruttando così nuove sinergie.

Questa funzione, chiamata “Branded Content Ads” ed attualmente ancora in fase di beta testing, era una delle feature più richiesta dalle aziende. Dal blog del gigante social, si annuncia che la feature sarà disponibile a tutti i marketer dal 17 Giugno.

Una nota importante è che Instagram vuole tutelare la trasparenza specificando nel post che il contenuto è soggetto ad una partnership a pagamento con un determinato brand. Questo anche per evitare di incappare in multe o sanzioni dalla Federal Trade Commission.

Instagram, non ha solamente pensato ad incrementare le vendite degli spazi di inserzioni. Infatti la piattaforma sta implementando diverse feature per incoraggiare gli utenti ad acquistare prodotti direttamente da Instagram, volte ad incrementare i ricavi derivanti dall’attività e-commerce. Una di queste feature, in fase di beta testing, permetterà agli utenti di acquistare e pagare i prodotti desiderati senza lasciare l’applicazione.

 

Fonti: “Instagram now lets brands boost organic posts as ads” di Robert Williams

Le ultime novità di Instagram su IGTV, Stories, Vetrina e Direct

Molte sono le novità che sono state introdotte e che saranno implementate all’interno del colosso di Mark Zuckerberg. Già in questi giorni, Instagram ha modificato il design di Esplorazione dei contenuti aggiungendo dei tag al di sotto della barra di ricerca: in particolare si tratta di IGTV, Vetrina e Categorie di contenuti. L’obiettivo di questo cambiamento è principalmente quello di migliorare l’esperienza degli utenti che possono ora selezionare le Stories da vedere in base ai loro interessi proprio grazie alla categorizzazione introdotta (Cibo, Musica, Viaggi, Natura, Sport, TV e Film e tante altre). Il tag IGTV rimanderà agli ultimi contenuti aggiunti che potranno essere consultati in un feed personalizzato in base ai creatori seguiti e a quelli consigliati. Lo stesso discorso vale per il tag Vetrina che secondo una serie di categorie propone agli utenti tipi di prodotti personalizzati. Inoltre le due etichette IGTV e Vetrina sono le prime a comparire sotto la barra di ricerca in modo tale da facilitare la ricerca di prodotti e video preferiti.

Le novità per IGTV non finiscono qui: la TV di Instagram ha adottato un unico feed centrale che propone contenuti definiti definiti dall’algoritmo e in modo tale che questi possano essere riprodotti uno alla volta scorrendo verticalmente. Un design ripreso da TikTok, che usa il feed e non le categorie, e da Snapchat, che ha da tempo eletto la verticalità per la visione dei contenuti.

Le cose cambiano anche per l’app Direct. Lanciato nel 2017 in alcuni mercati specifici (tra cui anche l’Italia), il servizio dell’app di messaggistica istantanea, nata come un esperimento per rivaleggiare Snapchat, sarà integrato all’interno di Instagram stesso senza rendere noto il motivo per cui non si è deciso di proseguire con il lancio ufficiale dell’app. Questo cambiamento è stato annunciato tramite un messaggio che compariva ad alcuni utenti nel momento in cui accedevano al servizio.

Alcune voci annunciano invece il lancio di un’app dedicata completamente allo shopping (Instagram Shopping): qui le aziende possono avere un proprio profilo business e taggare cinque prodotti nei post a singola immagine o massimo venti prodotti all’interno dei post multi-immagine; invece dal lato utente è possibile notare una piccola icona-borsa nei post in cui sono stati incorporati dei link che portano ai prodotti in vendita.

Come si può ben capire, Instagram è in continua evoluzione tramite la proposta di contenuti personalizzati in base alle persone seguite e agli interessi. In questo modo l’obiettivo del gigante di Zuckerberg è quello di creare una piattaforma in cui l’esperienza sia diversificata e completamente in linea con quello che ogni utente vuole cercare.

 

Fonti

Making Explore an Even Better Home for Your Interests 

Instagram is bringing Stories to the Explore tab for the first time and kills off its unpopular standalone Direct messaging app di Annie Palmer

Instagram’s IGTV copies TikTok’s AI, Snapchat’s design di Josh Constine

Instagram Re-Vamps IGTV to Better Align with Rising Consumption Trends di Andrew Hutchinson

Il valore della Frequenza di esposizione agli Snap Ads: una ricerca di Snapchat

“Quante volte è necessario?”. È questa la domanda a cui cercano di dare una risposta gli advertiser con l’obiettivo di comprendere qual è la copertura effettiva ottimale delle loro campagne di marketing su Snapchat ovvero quante volte il messaggio della loro pubblicità deve colpire gli utenti senza annoiarli e senza infastidirli. Questa necessità di misurazione nasce dal fatto che i budget a disposizione sono limitati e la frequenza di esposizione molto alta, tutto ciò a discapito della copertura.

La difficoltà di conciliare frequenza e copertura è maggiormente riscontrabile nei nuovi formati multimediali come le Stories di Snapchat. Con l’obiettivo di comprendere al meglio l’interrogativo sulla frequenza ottimale declinato all’interno del panorama delle Stories di Snapchat, è stata condotta una ricerca che ha analizzato 103 campagne di misurazione di brand differenti, prendendo in considerazione esclusivamente gli Snap Ads nelle Stories in un lasso temporale che va da Aprile 2017 a Maggio 2018, principalmente nel Regno Unito (12%) e negli Stati Uniti (75%). La ricerca utilizza un approccio a due step: il primo di stima della Brand Lift (cioè l’impatto della pubblicità correlata al brand) per ogni differente soglia di frequenza e il secondo di organizzazione dei risultati (tramite una meta-analisi multivariata ad effetti casuali) e successivamente di stima della misura media della relazione tra la soglia di frequenza settimanale e la Brand Lift. I dati raccolti intendono misurare:

  • la penetrazione dell’annuncio, cioè quanto la campagna è notata e richiamata dal pubblico;
  • l’intento all’azione, ossia la volontà all’azione (es. un acquisto nei successivi 7 giorni o la visione di un nuova clip online) suscitata dalla campagna.

I risultati sottolineano un andamento molto interessante:

  • la frequenza di esposizione settimanale agli Snap Ads influisce sulla capacità di penetrazione dell’annuncio. In particolare la curva inizia ad alzarsi notevolmente da una frequenza di 2 a settimana;
  • una frequenza settimanale minore è sufficiente per le campagne più durature. Per quanto riguarda quelle che durano dalle 5 alle 12 settimane è possibile ridurre la frequenza ad 1 annuncio a settimana, a differenza della campagne di 1-4 settimane che hanno bisogno di una frequenza maggiore.

Dal grafico si evince anche che, in caso di guadagni non significativi, è possibile aumentare la frequenza di esposizione del pubblico al proprio annuncio fino a 4 o più volte a settimana senza avere degli impatti negativi sulla Brand Lift. In conclusione, la ricerca intende dimostrare come la soglia di frequenza settimanale ottimale è quella di 2 a settimana, una soglia in cui il CPG (il costo sostenuto dall’inserzionista per ogni GRP ossia per ogni pressione pubblicitaria esercitata da un canale o mezzo sul target di riferimento) è in una situazione di maggiore efficienza.

L’obiettivo finale dell’analisi appena conclusa è quello di sottolineare l’importanza della pianificazione della frequenza su un nuovo formato pubblicitario digitale (in questo caso gli Snap Ads), tenendo conto delle necessità degli inserzionisti e delle caratteristiche delle campagne nel momento in cui si impostano i livelli di esposizione agli annunci.

 

Fonti:

Snapchat Publishes New Report on Optimal Ad Frequency to Drive Recall and Action di Andrew Hutchinson

The Value of Frequency Planning for Ads in Stories di Deven Patel

Value of frequency planning for ads in Stories 

 

THE NUN – DIGITAL PR e SOCIAL MEDIA MANAGEMENT

Parallelamente all’uscita del teaser trailer ufficiale di The Nun – La Vocazione del Male, siamo orgogliosi di annunciare che ne seguiremo la gestione dei Social Media e delle Digital PR.
Una presentazione New Line Cinema, una produzione Atomic Monster / Safran Company, “The Nun”, nelle sale italiane a partire dal 20 Settembre 2018, sarà distribuito da Warner Bros. Pictures, una società della Warner Bros. Entertainment.

James Wan, regista dei due horror di successo “L’evocazione – The Conjuring” e “The Conjuring – Il caso Enfield”, torna ad esplorare un nuovo angolo di questo oscuro universo attraverso il film “The Nun”. Diretto da Corin Hardy (“The Hallow”) è prodotto dallo stesso Wan e da Peter Safran, produttore anche dei film della serie “The Conjuring”.

Di seguito la trama del film:

Quando una giovane suora di clausura si toglie la vita in un’abbazia della Romania, un prete con un passato burrascoso e una novizia sul procinto di prendere i voti, vengono inviati dal Vaticano per fare luce sull’evento. Insieme scopriranno il diabolico segreto dell’ordine. Mettendo a repentaglio non solo le proprie vite, ma anche la loro fede e le loro anime, si troveranno ad affrontare una forza malvagia che ha le sembianze della stessa suora demoniaca che ha terrorizzato il pubblico in “The Conjuring – Il caso Enfield” mentre l’abbazia diventerà un campo di battaglia tra i vivi e i dannati.
In “The Nun” il candidato Premio Oscar® Demian Bichir (“Per una vita migliore”) interpreta Padre Burke, Taissa Farmiga (“American Horror Story” per la Tv) il ruolo di Sorella Irene e Jonas Bloquet (“Elle”) quello di Frenchie, un abitante del luogo.
Il cast include anche Charlotte Hope (“Il Trono di Spade” per la Tv) nel ruolo di Sorella Victoria, Ingrid Bisu (“Vi presento Toni Erdmann”) in quello di Sorella Oana, mentre Bonnie Aarons riprende lo stesso ruolo di “The Conjuring – Il caso Enfield”, quello della suora.
Hardy dirige “The Nun” da una sceneggiatura di Gary Dauberman (“It”), tratta da un racconto di James Wan e Gary Dauberman. I produttori esecutivi sono Dauberman, Todd Williams e Michael Clear.
Nello staff di Hardy il direttore della fotografia Maxime Alexandre (“The Voices” e “Annabelle 2: Creation”), la scenografa Jennifer Spence (“Annabelle 2: Creation”, “Lights Out – Terrore nel buio” e i film della saga di “Insidious”), i montatori Michel Aller (“Lights Out – Terrore nel buio”, “Paranormal Activity 5”) e Ken Blackwell (“Venerdi 13”), la costumista Sharon Gilham (“Black Mirror” per la Tv). Le musiche di “The Nun” sono di Abel Korzeniowski (“Animali Notturni”).

Hit Mania Trailer vince l’Interactive Key Award 2018

Premiazione Interactive Key Award

Hit Mania Trailer, la classifica dei trailer più popolari sui social network, ha vinto l’Interactive Key Award nella categoria “Tecnologia e Innovazione”, giunto alla sua diciannovesima edizione. Gli oltre duecento lavori iscritti sono stati valutati da una giuria di quaranta esperti del settore tra direttori marketing, creative director, ed esperti di comunicazione e giornalisti.

Hit Mania Trailer è un’infografica dinamica che mostra in tempo reale le performance dei trailer lanciati sui social network italiani e monitorate in diversi intervalli temporali.

I trailer rappresentano il driver principale della comunicazione di un film, e sono tra i contenuti più popolari in assoluto su Internet. Su di essi si concentra una parte significativa degli investimenti delle case di distribuzione cinematografica, e l’analisi dei risultati è un momento di grande importanza nella valutazione della strategia di digital marketing.

Hit Mania Trailer nasce dall’incontro tra le due anime di Brad&K Productions: l’agenzia digital e l’area editoriale.

La passione come editori di Screenweek, l’attenzione e la curiosità rispetto a tutto ciò che accade intorno al debutto di un trailer e l’esperienza, ormai ventennale, dell’agenzia digital nell’affiancarsi alle principali distribuzioni cinematografiche (come The Walt Disney Company Italia, Universal Pictures Italia, Warner Bros. Italia, Twenty Century Fox , 01 Distribution, Vision Distribution, Lucky Red,  Adler Entertainment, M2 Pictures, Notorious Pictures) nei lanci di quello che rappresenta il contenuto premium per la promozione di un film, hanno reso possibile questo progetto e questo traguardo.

Soddisfare le esigenze di misurazione dei nostri clienti con analisi sempre più accurate, sempre più veloci e di immediata lettura, è stato il seme dell’idea, Hit Mania Trailer la sua naturale risposta.

In collaborazione con Datalytics, partner tecnico dell’agenzia per il social media monitoring,  Hit Mania Trailer mette a disposizione del lettore dati qualitativi, oltre che quantitativi: le posizioni in classifica sono infatti mostrate per engagement score, un parametro che tiene conto delle interazioni degli utenti. L’engagement score viene calcolato come la somma di reaction, commenti e condivisioni ottenute dal trailer su Facebook e YouTube (i due social più usati per la fruizione di contenuti video), attribuendo però alle azioni degli utenti un coefficiente ponderato. L’esperienza come digital agency  ha dimostrato, infatti, nel corso di questi anni, che  commenti e condivisioni rappresentano un’azione molto più incisiva nel determinare l’accoglienza di un contenuto rispetto al semplice like, e ancora di più rispetto alle sole video views, che non entrano nel merito del gradimento da parte del pubblico.

Hit Mania Trailer rappresenta un valido strumento anche per le aziende che non operano nel settore cinematografico, per comprendere l’importanza, l’hype e l’eventuale successo al box office di un film. Un termometro quindi anche di potenziali licenze e operazioni di co-marketing, ancora più utile quando dei film vengono lanciati teaser trailer con largo anticipo.

La classifica è solo la versione freemium di una serie di servizi in continuo sviluppo e disponibili su richiesta.

Per saperne di più, scriveteci all’indirizzo e-mail hitmaniatrailer@bradek.it.

Hit Mania Trailer – I Trailer più popolari di Aprile 2018

Uno scontro giurassico quello per il titolo di trailer più popolare sui social ad Aprile: dopo un serrato testa a testa, è il trailer ufficiale di Shark – Il Primo Squalo ad azzannare la classifica e conquistare la prima posizione di #HitManiaTrailer! Con un Engagement Score di 169.4 K e ben 3.2 M di visualizzazioni video totali, il titolo distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia scalza il Trailer Finale di Jurassic World – Il Regno Distrutto che mantiene salda la seconda posizione con un E.S. di 87.6 K e 2.7 M visualizzazioni video totali.

Tuttavia, guardando la classifica nella sua interezza, Jurassic World ritorna anche in quinta posizione con il Secondo Trailer Ufficiale rilasciato a Febbraio: sommando i dati dei due trailer, il titolo distribuito da Universal Pictures Italy totalizza più di 4.7 M di visualizzazioni video, diventando di fatto il film più popolare del mese, in base alle visualizzazioni video dei trailer.

Terza e quarta posizione per i Trailer Ufficiali di due titoli Sony Pictures Italy: si tratta di The Equalizer 2 – Senza Perdono al terzo posto con un E.S. di 60.2 K e 1.6 M di visualizzazioni video, e di Venom, al quarto posto con un E.S di 60.1 K e 1.4 M visualizzazioni video.

Solo sesto invece il Nuovo Trailer Ufficiale di Solo, il nuovo capitolo della galassia Star Wars distribuito da Walt Disney Pictures Italia a partire dal prossimo 23 Maggio, con un E.S di 36.1 K e 1.7 M di visualizzazioni video. I risultati sono però in linea con le performance dello spot rilasciato a Febbraio in occasione del Super Bowl, che ricordiamo totalizzò un E.S. di 35.9 K

Forte del debutto cinematografico, il Trailer Ufficiale Italiano di Escobar – Il Fascino Del Male ritorna settimo con un E.S. di 27.4 K e ben 1.6 M di visualizzazioni video totali.

In ottava posizione un nuovo ingresso: si tratta del Trailer Ufficiale Italiano di Ocean’s 8 (Warner Bros. Entertainment Italia), con un E.S. di 20.9 K e 1.2 M di visualizzazioni video totali.

Chiudono la classifica due nuove proposte horror: in nona posizione dopo due mesi dal rilascio sui social continua ad ottenere ottime performance il Trailer Ufficiale di Obbligo o Verità, che arriverà nelle sale il 21 Giugno grazie a Universal Pictures Italy. Il film con Lucy Hale conquista un E.S. di 19.1 K, poco più rispetto al competitor distribuito da Notorious Pictures: il Trailer Ufficiale Italiano di The Strangers: Prey At Night torna in decima posizione con un E.S di 16.7 K e 714.8 K visualizzazioni video.

Non dimenticate di tornare su Hit Mania Trailer per scoprire i prossimi trailer e l’evoluzione della classifica!

Hit Mania Trailer – I trailer più popolari di Febbraio 2018

L’andamento di Hit Mania Trailer di Febbraio è animato prevalentemente dai debutti avvenuti durante l’edizione 2018 del Super Bowl, tuttavia possiamo individuare alcune interessanti sorprese.

La prima, ma si tratta più di una conferma, è legata all’ormai consolidata correlazione tra la presenza di Dwayne Johnson e le ottime performance social dei contenuti a lui dedicati: in classifica ritroviamo infatti ben due trailer che lo vedono protagonista. Al primo posto svetta il Trailer Ufficiale Italiano di Rampage – Furia Animale con un engagement score di 111.9 K: nonostante il rilascio sia avvenuto una settimana dopo il Super Bowl e pur trattandosi del secondo trailer in ordine temporale per questo titolo, il trailer del film distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia continua ad ottenere notevoli consensi da parte degli utenti.

The Rock ritorna in quinta posizione con il Trailer Italiano Ufficiale di Skyscraper, titolo di Universal Pictures Italy distribuito nelle sale italiane dal 19 Luglio 2018, con un engagement score di 58.8 K, circa la metà del punteggio conseguito da Rampage – Furia Animale.

Tornando a scorrere la classifica in ordine cronologico, in seconda posizione troviamo il Trailer Ufficiale di Sono Tornato con un engagement score di 111.8 K, pressocchè identico al risultato del primo classificato. Nonostante sia stato rilasciato a fine Dicembre, è tornato prepotentemente in classifica sfruttando l’onda lunga dei commenti successivi alla release cinematografica avvenuta a inizio Febbraio per Vision Distribution. Un risultato davvero notevole per una distribuzione emergente, soprattutto se consideriamo che il secondo e ultimo trailer italiano presente in classifica appartiene sempre ad un titolo distribuito da Vision: si tratta di Sconnessi, al nono posto della classifica, con un engagement score di 40 K.

In terza, quarta e decima posizione restano ancorati tre contenuti rilasciati in occasione del Super Bowl: si tratta del Secondo Trailer Ufficiale Italiano di Jurassic World – Il Regno Distrutto (terzo con un E.S. di 89.1 K), del nuovo Spot Tv di Avengers: Infinity War (quarto con un E.S. di 61.9 K) e dello Spot TV di Solo (decimo con un E.S. di 35.9 K).

Gli Avengers non sono gli unici superereoi a conquistare una menzione d’onore: in sesta, settima e ottava posizione completano la classifica con engagement score molto simili rispettivamente il nuovo trailer di Deadpool 2 (E.S. 50.6 K), il Teaser Trailer Italiano Ufficiale di Ant-Man and The Wasp (E.S. 49.9 K) e un’Anteprima Video Esclusiva de Gli Incredibili 2 (E.S. 48.3 K.). Sebbene Deadpool 2 e Ant-Man and The Wasp abbiano un risultato simile, bisogna precisare che per Deadpool si tratta del terzo trailer, mentre per Ant-Man è il teaser che anticipa il nuovo capitolo: relativizzando quindi il confronto, possiamo dire che il trailer del supereroe Marvel-Fox ha ottenuto un riscontro molto più favorevole rispetto al collega Marvel-Disney.

Quello de Gli Incredibili 2, secondo capitolo del franchise Disney Pixar, è invece l’unico animation ad emergere nella classifica dei trailer più popolari dall’attivazione del servizio al momento in cui sono stati rilevati i dati presenti in questo articolo. Sarà interessante osservarne l’evoluzione rispetto al debutto del Teaser Trailer de Il Grinch, avvenuto l’8 Marzo, per Universal Pictures Italy.

Cliccate quindi su Hit Mania Trailer per scoprire le evoluzioni della classifica nel mese di Marzo o scriveteci a hitmaniatrailer@bradek.it se desiderate che i vostri trailer appaiano in classifica.